091 476517
315, Corso dei mille - Ponte Ammiraglio

Servizi Funebri

Servizi Funebri e perché organizzare un funerale

Non importa dove si tenga, un funerale è una cerimonia strutturata, con un inizio, una parte centrale e una fine. Ciascuno ha lo scopo di coinvolgere i partecipanti viventi in attività che trasformeranno il loro status all’interno della famiglia, forniranno alle persone in lutto un’esperienza di lutto collettiva e celebreranno una vita vissuta. Funeral Services

Staff Personale che esercita attività funebre

Cos’è un servizio funebre?

Esistono diversi tipi di servizi funebri. Ogni famiglia o persona è diversa; così dovrebbe essere anche ogni funerale  non tutti desiderano lo stesso tipo di funerale: la sepoltura o la cremazione. Sono influenzate da tradizioni religiose, culturali, costi e dalle preferenze.

Rito funebre Cortei funebri - Comune di Palermo

Servizio Funebre Tradizionale

Un servizio funebre, tradizionale o più moderno, ha due funzioni: riconoscere la morte riunire i familiari e gli amici in lutto per sostenersi a vicenda durante questo tempo difficile. Se sei interessato a organizzare il funerale di una persona cara, ti invitiamo a chiamarci per iniziare.

Tipi di funerale Opzioni per il servizio funebre

Servizio Funebre Economico

Si può risparmiare? Il maggiore costo è dalla bara, dal legno: mogano, rovere, o altro legno e finiture. Il risparmio? scegli legni economici: pino, abete. La sepoltura più economica è l’inumazione sotto terra o la cremazione, che permette di non dover pagare loculi o concessioni cimiteriali.

Come onorare una vita

Per i familiari e gli amici sopravvissuti, onorare una vita crea anche un ponte tra la morte della persona amata e l’inizio del processo di lutto. Onorare una vita attraverso un servizio funebre o commemorativo fornisce un sistema di supporto sociale per la famiglia e gli amici in lutto, facilita la transizione verso una nuova vita dopo la morte di una persona cara e riafferma il proprio rapporto con la persona morta. Fornisce anche un momento per dire addio, circondati dal conforto di altri che sono anche loro in lutto.

  • Vivi per loro.
  • Vivi per gli altri.
  • Aiuta la loro eredità a sopravvivere.
  • Condividi le loro storie e foto.

Parole che sottolineano il senso della vita o il suo definitivo abbandono.

“Fummo come voi… sarete come noi”
“Quel che voi siete, noi fummo! Quello che noi siamo voi sarete!”

Ricordare i defunti che non sono più tra noi è sintomo inequivocabile di civiltà.

I funerali ricoprono un ruolo importante per coloro che piangono la perdita di una persona cara. Fornendo alla famiglia e agli amici sopravvissuti un’atmosfera di cura e sostegno in cui condividere pensieri e sentimenti sulla morte, i funerali sono il primo passo nel processo di guarigione. È il modo tradizionale di riconoscere la definitività della morte. I funerali sono rituali riconosciuti dai vivi per mostrare il loro rispetto per i morti e per aiutare i sopravvissuti a iniziare il processo di lutto.

È possibile avere un servizio funebre completo anche per chi sceglie la cremazione. Pianificare una cerimonia o un servizio personalizzato aiuterà ad avviare il processo di guarigione. Superare il dolore non è mai facile, ma un funerale o un tributo significativo aiuterà.

Quando si verifica il decesso di un congiunto, dal momento della morte alla fase immediatamente successiva al funerale, cambiano a seconda del luogo in cui è avvenuto il decesso.

• Decesso in abitazione
Se il decesso del congiunto si verifica in casa, la prima cosa da fare è contattare il medico curante (in mancanza ci si rivolge al medico del 118) il quale accerterà le cause di morte e si occuperà di compilare i documenti necessari (dichiarazione di morte, certificato medico e scheda Istat).

Entro le successive 24 ore, occorre notificare l’avvenuto decesso all’Ufficiale di stato civile del Comune inviando i documenti prodotti dal medico e i dati anagrafici del defunto.

• Decesso in struttura sanitaria (ospedale, casa di cura, casa di riposo ecc.)
Se la morte avviene all’interno di una struttura pubblica, i certificati saranno redatti dalla Direzione sanitaria della struttura e, successivamente, inviati sempre al Comune competente per le denunce di morte.

• Decesso in luogo pubblico
In caso di decesso in luogo pubblico è richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e del medico a seguito della loro analisi e preventiva autorizzazione del magistrato di turno, potranno permettere il trasferimento della salma al luogo indicato.

La sepoltura è il metodo più comune per lo smaltimento dei resti in Italia. La cremazione è sempre più scelta perché può essere meno costosa e consente di tenere la cerimonia funebre in qualsiasi momento futuro più conveniente, quando parenti e amici possono riunirsi.

Un servizio funebre seguito da cremazione non è diverso da un servizio funebre seguito da sepoltura. Di solito, i resti cremati vengono posti in un’urna prima di essere destinati a un luogo di riposo finale. L’urna può essere sepolta, collocata in un loculo o in una tomba familiare. I resti potrebbero anche essere dispersi, secondo la legge dello Stato.

× Come posso aiutarvi?